Brunch estivo: idee dolci e salate

Usanza tradizionalmente statunitense, il brunch è sempre più apprezzato anche in Europa e in Italia. Come suggerisce il nome, esso rappresenta un pasto a metà tra la colazione (breakfast) e il pranzo (lunch), che si prepara solitamente il sabato o la domenica, quando ci si sveglia con calma e si può trascorrere la giornata con ritmi più rilassati. L’inizio di un brunch non avviene mai prima delle 11 e di solito si rimane a tavola fino alle 15 o alle 16 del pomeriggio, condividendo con amici e familiari cibi e bevande dolci e salati.

Se durante le stagioni più fredde si prediligono pietanze calde e sostanziose, per l’estate si può optare per una versione del brunch più fresca e leggera: ecco qualche idea per un gustoso brunch estivo.

 

Che cosa si mangia durante un brunch d’estate?

 

Se volete organizzare un vero brunch all’americana a casa vostra, vi sarà utile qualche piccolo suggerimento. Innanzitutto, bisogna sapere che il brunch si presenta di solito come un ricco buffet in cui piatti dolci e salati vengono disposti contemporaneamente sulla tavola. Non si segue, quindi, l’ordine tradizionale delle portate: tutte le pietanze, dagli antipasti alla frutta, sono disposte sulla tavola sin dal principio e ciascuno dei commensali può servirsi liberamente di ciò che desidera. Quali sono le ricette più indicate per un brunch estivo?

 

Brunch_2_light

 

Il brunch della tradizione: i pancakes

Nel rispetto della tradizione statunitense, non possono mancare i pancakes, magari da proporre in una versione fresca e colorata, accompagnandoli per esempio con della frutta e dello yogurt cremoso. Un abbinamento dal gusto sorprendente? Lamponi e foglioline di menta, che renderanno i vostri pancakes buoni e belli. Tradizionalmente dolci, i pancakes si prestano a essere accompagnati anche da condimenti salati: provateli nella freschissima versione con pesce spada affumicato, zucchine e robiola.

 

Brunch_1_light

 

I piatti salati del brunch: verdure e freschezza

Rimanendo nella sezione salata del menu, le ricette ideali per un brunch estivo sono sicuramente i piatti freddi, soprattutto quelli preparati con verdure di stagione. Via libera alle insalatone, da preparare in versioni creative e colorate: una Caesar Salad arricchita da avocado fresco, un’insalata detox con salmone affumicato e finocchi o quella fantasiosa con noci, fragole e aceto balsamico.

Un altro grande classico del brunch è il cous cous di verdure: per l’estate, potete prepararlo il giorno prima e servirlo freddo, arricchendolo con del curry, se vi piacciono i sapori forti.

Un’idea per regalare alla vostra tavola un sapore più mediterraneo sono le bruschette, pietanza particolarmente indicata quando sono previsti tanti commensali per il vostro brunch. Preparatene di tanti tipi diversi e sbizzarritevi con la fantasia e i colori: classiche, con pomodorini, aglio, origano e olio extravergine d’oliva, con cubetti di melanzane stufate e mozzarella di bufala, con salsa di peperoni e ricotta, ce n’è per tutti i gusti!

 

Le dolcezze del brunch

Passando alla parte dolce, anche qui la parola d’ordine è “freschezza”. La frutta in tutte le sue versioni sarà sicuramente la protagonista della tavola: la macedonia di frutta mista non può mancare, da provare con una ricetta più creativa ed esotica con degli ottimi spiedini di mango, avocado, ananas e cocco.

Tra i dolci preferiti per l’estate e per il tradizionale brunch all’americana c’è indubbiamente la cheesecake: fresca e golosa, grazie alla base di croccante biscotto e la crema preparata con il formaggio spalmabile, da guarnire con frutta fresca o marmellata.

Come in una vera colazione, non possono mancare tante ciotoline da cui servirsi corn-flakes e muesli, da abbinare allo yogurt bianco o al latte.

Per un tocco veramente italiano al brunch, si può proporre la merenda pomeridiana più classica che ci sia, tanto apprezzata da grandi e piccini: pane e marmellata, da servire già pronto a fettine come le bruschette salate o da preparare al momento mettendo a disposizione degli ospiti il pane da affettare e i vasetti di marmellata di frutta.

Il tutto deve essere accompagnato da tante bevande fresche: succhi o spremute di frutta, tè verde, centrifugati fatti in casa. Come in ogni colazione che rispetti, non può mancare, infine, il caffè.